Gli aggiornamenti del GICAM


Cari amici e sostenitori del GICAM,
con questa newsletter ci teniamo ad aggiornavi su diverse tematiche che ci stanno molto a cuore. Nonostante i tempi difficili, proviamo a farci forza e ad andare avanti. Ispirati, ad esempio, dal gran bel sorriso di Eva o dalle nuove collaborazioni. Troverete anche notizie sui nostri attuali progetti per l’Ucraina e sui nuovi eventi in programma. Un grazie di cuore ai nostri sostenitori, ci teniamo a dirvi quanto il vostro sostegno è fondamentale per noi. Come tutti i grandi obiettivi, anche quelli del GICAM si raggiungono solo insieme. Dandovi un aggiornamento sulle nostre iniziative speriamo di riuscire a farvi comprendere quello che state costruendo insieme a noi.

Eva

Dopo aver seguito il percorso riabilitativo di Eva a Roma, la nostra fisioterapista Tatiana ha deciso di andare di persona in Ghana a trovarla. Lo scopo del viaggio di Tatiana era “sentire le mani” di Eva, poterle offrire della fisioterapia durante il suo soggiorno e confrontarsi con la fisioterapista che la sta seguendo nell’Orthopedic Training Centre (OTC) di Nsawam dove Eva ora vive. Ma l’obiettivo andava ancora oltre: la nostra volontaria infatti voleva capire il contesto in cui vive Eva e quali sono le sue esigenze oggi, anche in considerazione della sua crescita di bambina.
Il luogo in cui Eva vive è un posto ben curato e tenuto benissimo grazie al lavoro straordinario di Suor Elizabeth, di Raphael (direttore tecnico di OTC) e di tutti i loro collaboratori. Raphael ha seguito Eva in prima persona durante tutto il suo percorso, l’ha accompagnata in Svizzera per le operazioni ed è rimasto con lei a Roma per tutta la durata della terapia. Nel centro sono presenti molti fisioterapisti, tecnici ortopedici e infermieri, e occasionalmente arrivano medici da altre missioni. In questo contesto Eva ha anche ritrovato la sua amichetta del cuore, assieme alla quale tutte le mattine va a scuola. Infatti ora è in grado di prendere una penna in mano e, con la mano sinistra, è capace di scrivere e di disegnare.

Eva é completamente integrata e il decorso postoperatorio procede in maniera ottimale. Il successo di questa storia é merito di una grande collaborazione fra i nostri due chirurghi Prof. Lanzetta Bertani e Dr. Lucchinalo staff operativolo studio di riabilitazione a Roma e l’OTC. Tutti hanno lavorato in perfetta sintonia e questo ci consente di continuare a seguire il percorso di Eva anche a distanza. A Nsawam Eva si sta creando una nuova vita o meglio si sta riprendendo la propria vita con le sue nuove mani. Una vita nuova che comincia con i suoi 12 anni appena compiuti e una festa in suo onore: auguri principessa!

OTC

 proprio grazie all’Orthopedic Training Center (OTC) di Nsawam in Ghana che siamo venuti a conoscenza del caso di Eva. Fu il fratello a recarvisi nell’ottobre 2020 chiedendo aiuto per le mani della sorella minore. Purtroppo, il centro ortopedico non era attrezzato per il tipo di cure di cui aveva bisogno Eva e, grazie a un sostenitore, è venuto a conoscenza del Prof. Lanzetta Bertani e del GICAM. Fondato da Don Tarcisius de Ruyter nel 1961, l’OTC accoglie persone con arti amputati in bisogno di protesi da più di sessant’anni. Inizialmente veniva fatto uso di vecchie protesi riciclate, che erano successivamente modificate per adattarsi a ogni singolo paziente. Al giorno d’oggi dispone di un laboratorio in cui vengono create nuove protesi in PVC. Inoltre, ogni paziente viene assistito nelle operazioni, nella riabilitazione e fisioterapia in modo individuale. Data la scarsità di professionisti nel Paese, il centro ospita un istituto in cui gli studenti possono ottenere una laurea in tecnologie per protesi e ortesi. Noi del GICAM siamo lieti di aver potuto collaborare con l’OTC e ci rallegriamo di ogni cooperazione futura.

Ucraina

La popolazione dell’Ucraina è costantemente nei nostri pensieri e noi del GICAM ci siamo attivati per aiutarli. Abbiamo deciso di dedicare una somma per acquistare prodotti medici da mandare in un ospedale in Ucraina. Nel momento in cui leggerete questa email il primo ordine di materiale medico avrà già raggiunto le zone di guerra e un secondo ordine di attrezzatura medica seguirà a breve. Nel frattempo stiamo verificando se c’è anche la possibilità di fare una missione in Ucraina o in Polonia. Siamo consapevoli dell’urgenza e dell’enorme bisogno di aiuto che ha la popolazione ucraina in questo momento. Se volete aiutarci in questo progetto potete fare una donazione a GICAM:

Torneo di golf Master Charity

Assieme al Golf Club di Losone e il Club B52 stiamo organizzando un Torneo Charity domenica 15 maggio. Tutto il ricavato dell’evento andrà al GICAM. Ringraziamo fin d’ora il Golf Club e i B52 per il loro prezioso supporto.

Related Post

GICAM ringraziaGICAM ringrazia

In data 22 giugno 2022 abbiamo consegnato un assegno di CHF 6’600 alla G.I.C.A.M. – un’associazione svizzera no-profit, che opera preminentemente nel campo della Chirurgia della Mano, dell’Ortopedia e della