Coronavirus: l’appello dei nostri amici indiani

Nelle ultime settimane riceviamo costantemente degli aggiornamenti su quanto sta accadendo a Jamkhed dove GICAM, anche quest’anno avrebbe dovuto recarsi almeno altre due volte. Queste le ultime notizie.

 “Eravamo a metà marzo, la nostra attività era nel pieno della sua forza. Il Comprehensive Rural Health Project (CRHP) di Jamkhed dava il suo massimo con i suoi tanti pazienti chirurgici, l’accoglienza degli ospiti nazionali e internazionali, il programma prescolare e quelli legati allo sviluppo sostenibile grazie all’agricoltura nei villaggi e la raccolta in fattoria. Un eccezionale fervore purtroppo bloccato dal Covid 19!

Sfortunatamente, proprio Jamkhed è rapidamente diventato uno dei focolai più critici dello stato del Maharashtra, che già stava registrando il maggior numero di casi positivi nel paese. 

Il personale e la dirigenza del CRHP hanno dovuto allora immediatamente mobilitarsi per affrontare la pandemia rivolgendo la loro attenzione e le loro risorse al sostegno alle autorità locali e alle comunità rurali circostanti.

Qui di seguito un documento dettagliato su come i nostri colleghi a Jamkhed stanno lavorando e sulle misure preventive messe in atto insieme alle autorità politiche. 

Se desiderate sostenere il CRHP nell’acquisto del materiale sanitario necessario, potete farlo attraverso i conti GICAM con la menzione COVID-19 India.
Grazie per il vostro aiuto!

IBAN CH63 0024 7247 1668 1760 T 
per versamenti in EURO 

IBAN CH36 0024 7247 1668 1701 D 
per versamenti in CHF 

UBS Lugano BIC/SWIFT UBSWCHZH80A

Click per aprire gli allegati